Il Tirreno

Livorno

L'evento

A Livorno contro la violenza sulle donne “Cambiamo musica”: artisti uniti sul palco del Teatro Goldoni

A Livorno contro la violenza sulle donne “Cambiamo musica”: artisti uniti sul palco del Teatro Goldoni

Sul palco Paola Minaccioni, Emanuela Grimalda, Marco Ligabue, Simona Bencini, Grazia Di Michele, Marco Martinelli, Ramon Agnelli e tanti altri protagonisti del mondo dello spettacolo: biglietti e prezzi

20 novembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Livorno Festeggia a Livorno il suo nono anno di esistenza Cambiamo Musica!, l’evento itinerante di canto, danza e teatro pensato per sostenere la lotta contro la violenza sulle donne e che andrà in scena, sabato 25 novembre, al Teatro Goldoni.

L’iniziativa, che si avvale del patrocinio del Comune, è stata ideata nel 2015 da Alice Graziadei e dall’Università di Bologna, che ha assegnato la direzione artistica e creazione dello spettacolo a Valeria Iaquinto. Lo show ha debuttato al Teatro Duse, come atto conclusivo di un percorso sul tema. Sbarca ora a Livorno in occasione della Giornata internazionale della lotta alla violenza sulle donne.

Cambiamo Musica! vede come organizzatore e ospite della serata il Teatro Goldoni, che ha da subito sposato con entusiasmo il progetto inserendolo nel proprio cartellone. Insieme al Goldoni ha organizzato l’evento l’associazione musicale Il Pentagramma di Pisa, e hanno collaborato Danzaria di Collesalvetti e Forme Sonore di Bologna.

L’evento ha due obiettivi, da una parte sensibilizzare un ampio pubblico trasversale alla tematica della violenza sulle donne, dall’altra raccogliere fondi da devolvere ai centri antiviolenza del territorio in cui viene realizzato. Nel caso di Livorno si tratta delle associazioni Randi (Centro Antiviolenza, ente antitratta, Casa Rifugio, Casa di seconda accoglienza) e Ippogrifo (Centro Antiviolenza e Casa Rifugio a indirizzo segreto) che sono state individuate insieme al Comune di Livorno.

Numerosi artisti di livello nazionale hanno aderito al progetto fin dal suo esordio e anche quest’anno saliranno sul palco del Teatro Goldoni di Livorno per esibirsi a sostegno della causa. Si va da attrici come Paola Minaccioni (comica nota anche per la sua partecipazione a Il ruggito del coniglio su Rai Radio 2) ed Emanuela Grimalda (interprete di fiction come Un medico in famiglia), alle coinvolgenti proposte musicali di Marco Ligabue (fratello di Luciano), della front woman dei Dirotta su Cuba Simona Bencini, fino a quelle della grande cantautrice Grazia Di Michele. Parteciperanno inoltre Marco Martinelli (Marco Il giallino), l’influencer, cantante e chimico tiktoker sbarcato su Rai Gulp, il ballerino Ramon Agnelli, a Livorno direttamente dall’ultima edizione di ‘Amici’ di Maria De Filippi, la direttrice del piccolo coro dell’Antoniano di Bologna Sabrina Simoni ed il fantasioso prof influencer, Vincenzo Schettini: il fisico e musicista che ha creato il canale YouTube “La Fisica che ci Piace” che conta oggi milioni di follower. L’apertura dell’evento sarà affidata ad una coinvolgente proposta musicale tutta livornese: quella dei cori SpringTime e Monday Girl diretti dal maestro Cristiano Grasso, da sempre in prima linea nel sociale e direttore del coro della sezione Alta Sicurezza del carcere di Livorno e di quello del carcere di Gorgona. La conduzione è affidata come sempre a Rosaria Renna, direttamente da Radio Montecarlo, e Gian Luca Bonetta, presentatore e conduttore radiofonico nazionale. A coordinamento dell’evento, la project manager Marta Priore. Info. Biglietti: ingresso 15 euro, in vendita al botteghino del Teatro (tel. 0586 204290) martedì e giovedì 10-13; mercoledì, venerdì e sabato 16.30-19.30, e su ticketone.it


 

Primo piano
Turismo

Traghetti, è massima allerta all’Elba per la domenica dello sciopero. Anche a Piombino piano d'emergenza

di Gabriele Buffoni