Il Tirreno

Pisa

“VolontariAmo” del Banco Bpm

Vecchiano, da bancari a sentinelle ambientali per un giorno

Vecchiano, da bancari a sentinelle ambientali per un giorno

Il personale è stato impegnato nella pulizia della spiaggia di Marina di Vecchiano. Sono stati raccolti 1121 rifiuti tra pezzi di plastica, cotton fioc, siringhe e polistirolo

07 giugno 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Vecchiano. Arriva nella provincia pisano “VolontariAmo”, il progetto di volontariato d’impresa di Banco BPM.

Protagonisti dell’iniziativa ambientale 17 colleghi e colleghe di Banco BPM che hanno partecipato al progetto Beach Litter di Legambiente, da cui sono stati coordinati, nella spiaggia di Marina di Vecchiano.

L’iniziativa serve a monitorare lo stato di salute dei litorali marini, delle spiagge lacustri e degli argini dei fiumi, censendo la quantità e la tipologia di rifiuti che si trovano nelle aree pubbliche e fornendo una misura sull’interessamento delle comunità affinché l’ambiente venga rispettato.

La spiaggia di Marina di Vecchiano, all’interno del Parco di San Rossore Migliarino Massaciuccoli, è lunga circa quattro chilometri.

L’arenile è circondato dalla pineta e dalla macchia mediterranea delle riserve naturali di Bocca di Serchio e della Bufalina che arrivano fino a Torre del Lago Puccini. Rappresenta uno dei rari tratti di arenile in Toscana rimasto praticamente incontaminato, dove si può ancora osservare un ecosistema di rara bellezza fatto di dune sabbiose e vegetazione che resiste ai venti marini. In questa area scorre il fiume Serchio, uno dei principali fiumi della Toscana, il terzo della regione per lunghezza (111 km) dopo l’Arno e l’Ombrone.

I colleghi e le colleghe di Banco BPM si sono occupati della pulizia della spiaggia raccogliendo un totale di 1121 rifiuti, di cui il 95,7% polimeri artificiali, in sostanza plastiche.

Nello specifico sono stati raccolti: 550 pezzi di polistirolo, 200 pezzi di plastica, 50 pezzi di cotton fioc, 80 mozziconi, 6 siringhe, 12 pezzi di organico, 15 sacchetti di plastica.

Scopo della giornata è stato inoltre sensibilizzare i partecipanti sull’impatto delle microplastiche, che ogni giorno tutti utilizziamo, sull’ambiente.

“VolontariAmo” è il progetto di volontariato d’impresa di Banco Bpm nato nel 2017, che coinvolge i colleghi dell’istituto di credito permettendo loro di collaborare con diverse organizzazioni no-profit, dislocate su tutto il territorio nazionale.

Grazie a questo progetto tra il 2021 e il 2022, sono state svolte 5. 748 ore di volontariato di impresa. Negli anni sono nate associazioni impegnate in lavori di manutenzione, pulizia del verde, riordino di magazzini, distribuzione di alimenti e di pasti nelle mense a sostegno della povertà e con molte altre attività, condividendo vere e proprie esperienze di emozionante solidarietàl

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Le ultime
Cibo e pericoli

Cereali ritirati dai supermercati italiani: si rischia di soffocare

Cinema in Toscana