Il Tirreno

Interventi

Marciapiedi nuovi in centro, a Cecina si aprono i cantieri in 4 strade

Piazza Carducci con la nuova pavimentazione (foto di Michele Falorni/Silvi)
Piazza Carducci con la nuova pavimentazione (foto di Michele Falorni/Silvi)

Interventi previsti nelle vie 2 Giugno, Rosselli, Roma e Ferrucci

19 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





CECINA. Mentre proseguono i lavori di completamento delle opere in piazza Carducci e all’ex palazzo comunale (Villa Flora), il Comune di Cecina ha deciso una serie di interventi per la manutenzione a strade e marciapiedi nel centro della città, nella zona della stazione ferroviaria e a Marina di Cecina.

Gli interventi riguarderanno le vie 2 Giugno, Fratelli Rosselli, Roma e Ferrucci, ques’ultima a Marina di Cecina.

Oltre 85mila euro sono stati stanziati dal Comune di Cecina per interventi di manutenzione sulle strade e i marciapiedi della città. L’accordo quadro è stato perfezionato nei giorni scorsi e contribuirà a ridurre le criticità dei marciapiedi di via 2 Giugno, via Fratelli Rosselli lato est e via Roma lato nord, nel centro di Cecina, con abbattimento delle barriere architettoniche ancora presenti. Vengono inoltre previsti interventi per la fresatura e la realizzazione del nuovo manto stradale del parcheggio di via Ferrucci.

Gli interventi, che inizieranno nei prossimi giorni, prevedono il ripristino o la messa in sicurezza della viabilità per il formarsi di buche o di cedimenti della strada e la sistemazione dei marciapiedi, che soprattutto in via Rosselli, lato stazione, e via 2 Giugno, sono in stato di degrado.

Dal Comune di Cecina si spiega che l’appaltatore sarà tenuto a ultimare i lavori entro 60 giorni dalla consegna. Un piano per il decorso e la fruibilità urbana.

«Il decoro urbano – spiega la commissaria straordinaria Vincenza Filippi – è un elemento fondamentale, sia per i cittadini che vi abitano sia per quanti la frequentano per l’evidente vocazione turistica che il Comune di Cecina ha da decenni. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di lavorare sugli interventi di riqualificazione e manutenzione di strade e marciapiedi investendo una cifra importante, in grado di rispondere ad alcune delle situazioni più urgenti.

«Senza dimenticare - conclude Filippi - l’importanza dell’abbattimento delle barriere architettoniche: abbiamo il dovere morale e civico di lavorare per far sì che la città di Cecina possa essere sempre più accessibile ai disabili».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


 

Vespa World Days
L’ospite

Vespa World Days, Marco Lambri ospite nella redazione del Tirreno: «Ecco come mi immagino la Vespa del 2050» – Video