Il Tirreno

Pistoia

Calcio toscano dilettanti
Calcio

Colpo dei biancocelesti: ingaggiato Fabio Rosati

di Roberto Grazzini
Colpo dei biancocelesti: ingaggiato Fabio Rosati

Il ds Mariotti: «Centrati tutti gli obiettivi della campagna acquisti»

09 giugno 2023
2 MINUTI DI LETTURA





MONTECATINI. Signore e Signori, la rosa biancoceleste è… servita con tanto di gran belle ciliegina sulla torta.

È infatti di queste ultime ore il colpo confezionato e firmato dalla premiata ditta Mariotti – Romani che è riuscita ad accaparrarsi i preziosi servigi del ben poco oscuro oggetto del desiderio di grandi club del Granducato e non solo. Stiamo parlando niente di meno che di Fabio Rosati, 32 anni compiuti, cresciuto nella cantera dell’Empoli per poi debuttare giovanissimo in D col Pontedera. Ma il suo trampolino di lancio verso il mondo del professionismo è il Borgo a Buggiano dei miracoli quello della stagione 2010 -11, sapientemente modellato da Guido Pagliuca con cui vince il campionato di Quarta serie, collezionando 33 presenze e 6 reti. Ma non è in azzurro che debutta in C2 nel torneo successivo bensì con la maglia del Gavorrano dove gioca per due stagioni prima di accasarsi al Tuttocuoio, sempre tra i pro. A seguire tanta D con Aglianese, Adriese, Imperia, Viareggio, Follonica, Gavorrano e Real Forte Querceta, sodalizio dal quale il Montecatini, neo promosso in Eccellenza lo ha prelevato, sorprendendo l’agguerrita e qualificata concorrenza: «Sono contento di essere riuscito a portare positivamente a termine tutti gli obbiettivi che ci eravamo prefissati a inizio campagna acquisti – ha sottolineato il ds Simone Mariotti – Abbiamo cercato e voluto calciatori, con qualità tecnica, esperienza della categoria, sostanza, forza fisica, piena condivisione della programmazione societaria, per realizzare una squadra completa in ogni posizione di campo, che possa continuare a giocare un calcio spumeggiante, che faccia divertire il pubblico, e che non si ponga limiti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
Trasporti

Treni, guasto sulla linea ferroviaria a Firenze: ritardi e cancellazioni