Il Tirreno

Pistoia

Il lutto

Pistoia, muore nel sonno a 19 anni: fissata l’autopsia

Pistoia, muore nel sonno a 19 anni: fissata l’autopsia

Il ricordo del coordinatore della cooperativa sociale intrecci

09 giugno 2023
2 MINUTI DI LETTURA





PISTOIA. La cooperativa sociale Intrecci piange la scomparsa di Daniel Reci, il diciannovenne di origine albanese, morto improvvisamente nel sonno due notti fa.

A ricordarlo, è Damiano Suppressa, coordinatore del progetto di accoglienza dei minori non accompagnati: «Daniel era giunto in Italia da solo un anno fa da solo senza aver raggiunto la maggiore età. In un primo momento, era stato preso in carico da una comunità di accoglienza di Arezzo, dove peraltro si era sottoposto a una serie di accertamenti medici in vista della ripresa della sua attività agonistica nel taekwondo, un’arte marziale di origine coreana. In seguito, Daniel era approdato a Pistoia, dove era stato accolto dalla nostra cooperativa e ospitato nel complesso di San Domenico. Da noi è rimasto sei mesi e si è sempre comportato bene non creando né presentando alcun tipo di criticità. La sua unica preoccupazione era quella di poter raggiungere l’indipendenza economica attraverso un suo inserimento nel mondo del lavoro, abbinando questo obiettivo a quello non meno importante per lui del ricongiungimento familiare. Daniel è rimasto con noi dal maggio del 2022 al dicembre dello stesso anno. Una volta diventato maggiorenne, è uscito dal nostro programma perché nel frattempo, lo avevano raggiunto a Pistoia la mamma e il fratello».

La famiglia, finalmente riunita, aveva preso un appartamento in affitto e Daniel stava quindi procedendo nel suo percorso di integrazione. Poi l’altra notte il decesso. Domani (sabato 10) verrà fatta l’autopsia per accertare le cause del suo decesso.

Primo piano
Meteo

Cielo giallo (e gran caldo) in Toscana: quanto durerà il fenomeno che arriva dal Sahara

di Tommaso Silvi