Il Tirreno

Toscana

Elezioni comunali 2024
Elezioni amministrative

In Toscana 185 comuni alle urne per eleggere i sindaci: i numeri del voto nel Granducato


	Si vota l'8 e il 9 giugno
Si vota l'8 e il 9 giugno

Ci sono Firenze, Prato e Livorno: 34 i comuni che superano i 15mila abitanti, 86 quelli sotto i 5mila

07 giugno 2024
3 MINUTI DI LETTURA





FIRENZE.  Su 273 comuni che ci sono in Toscana andranno al voto in 185 l’8 e 9 giugno, in contemporanea con le elezioni europee. In tutta Italia sono 3.698 le amministrazioni comunali chiamate al rinnovo dei propri rappresentanti – 223 sopra quindicimila abitanti – e coinvolgeranno oltre 16 milioni e 605 mila elettori. Un election day che cade stavolta di sabato e domenica, novità per le amministrative dove debutta anche la norma, dello scorso gennaio, che permette ai sindaci di territori tra cinque e quindicimila abitanti (e non più solo per quelli fino a cinquemila) di candidarsi per un terzo eventuale mandato e che toglie qualsiasi limite nei comuni più piccoli. L’8 giugno i seggi elettorali saranno aperti in tutta Italia dalle 15 alle 23 e domenica 9 dalle 7 alle 23.

I numeri e le big

In Toscana dei 185 comuni chiamati al voto per eleggere sindaci e consigli comunali (più di un milione e 385 mila gli elettori potenzialmente coinvolti su due milioni e 271 mila residenti), 34 comuni contano più di quindicimila abitanti: in quei territori se nessun candidato e coalizione conquisterà la maggioranza assoluta dei voti nelle urne, si voterà anche il 23 e 24 giugno (una domenica e un lunedì) per il ballottaggio tra i due candidati che hanno riscosso maggior successo. Tra le trentaquattro amministrazioni con più di quindicimila abitanti chiamate al voto ci sono anche tre capoluoghi: Firenze, Prato e Livorno, le tre maggiori città della Toscana. Ottantasei comuni contano invece meno di cinque mila abitanti e 65 tra cinque e quindicimila. Si vota in tutte e dieci le province.

Sopra i 15mila abitanti

I 34 comuni sopra i 15mila abitanti, oltre ai tre capoluoghi, sono: Cortona e San Giovanni Valdarno in provincia di Arezzo; Bagno a Ripoli, Borgo San Lorenzo, Calenzano, Castelfiorentino, Certaldo, Empoli, Figline e Incisa Valdarno, Fucecchio, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano In Val Di Pesa, Scandicci e Signa nella Città metropolitana fiorentina; Follonica in provincia di Grosseto; Cecina, Collesalvetti, Piombino e Rosignano Marittimo nel livornese; Capannori in provincia di Lucca; Ponsacco, Pontedera, San Giuliano Terme e San Miniato nel pisano; Montemurlo in provincia di Prato; Agliana, Monsummano Terme, Montecatini Terme nel pistoiese e Colle di Val D'Elsa e Poggibonsi nel senese.

Gli altri

Complessivamente sono ventisei i comuni dove si voterà per le amministrative in provincia di Arezzo, trentacinque nella città metropolitana di Firenze, quattordici in provincia di Grosseto, dodici nel livornese, diciannove in provincia di Lucca, otto in provincia di Massa-Carrara, ventisei in provincia di Pisa, undici nel pistoiese, cinque in provincia di Prato e ventinove nel senese.

Primo piano
La grande festa

Grosseto, quando il rave party è legale: così la Street Parade invade la città. Come funziona, il programma e i divieti per il traffico

di Maurizio Caldarelli