Il Tirreno

L’ufficialità

Assegnata alle cooperative Nuovo Futuro e Cuore Liburnia l’assistenza domiciliare in Versilia

Assegnata alle cooperative Nuovo Futuro e Cuore Liburnia l’assistenza domiciliare in Versilia

Marco Agostini, presidente di Nuovo Futuro: «Innovazione nei servizi, garantiti i numeri occupazionali»

27 settembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





ROSIGNANO. Il raggruppamento temporaneo di imprese composto da Nuovo Futuro Cooperativa Sociale e Cuore Liburnia Sociale Società Cooperativa Onlus, entrambe cooperative di tipo A e B del territorio, si è aggiudicato la gestione dei percorsi assistenziali, prevalentemente di tipo domiciliare, di assistenza alla persona nell'ambito della procedura indetta dall’Azienda Usl Toscana Nord Ovest Zona Distretto Versilia. Da ottobre le due aziende gestiranno gli interventi di assistenza domiciliare, in forma diretta e in urgenza, rivolti alla popolazione in situazione di non autosufficienza rilevata dall’unità valutativa multidisciplinare: prestazioni infermieristiche ad alta intensità assistenziale e prestazioni di assistenza domiciliare; assistenza domiciliare a disabili anche in condizione di gravità; assistenza domiciliare aggiuntiva anche in attuazione a progetti europei, nazionali e regionali, specificatamente dedicati alla domiciliarità.

Si tratta di un importante traguardo per le due cooperative che da anni gestiscono i servizi alla persona anche nei comuni della Zona Distretto Valli Etrusche, che ha una ricaduta occupazionale a livello territoriale. Saranno infatti impiegati oltre 70 operatori tra Osa, Oss e infermieri, garantendo il lavoro ai dipendenti della società uscente.

Marco Agostini è Presidente di Nuovo Futuro Coop sociale e vicepresidente del consorzio sociale Tirreno. Nuovo Futuro è una cooperativa nata il 25 marzo 1980 grazie all’impulso di un gruppo di genitori di persone disabili animati dall’esigenza di poter inserire i propri figli in un contesto in grado di offrigli una qualche opportunità lavorativa. Ad oggi, il gruppo Nuovo Futuro cooperativa conta un organico aggregato con Nuovo Futuro srl di circa 850 persone, svolgendo attività di informazione, formazione, lavoro e collegamento con il territorio.

«Diverse sono le aree di attività per le quali in questi quarant’anni Nuovo Futuro è cresciuta sviluppando anche professionalità specifiche, talvolta di alta specializzazione – dice il presidente, Marco Agostini – La nostra cooperativa si occupa delle problematiche di minori e anziani, del disagio e della marginalità sociale, dell’handicap e della salute mentale». Nuovo Futuro svolge servizi domiciliari (socio assistenziali ed educativi, incontri protetti, attività di prevenzione e sensibilizzazione), semiresidenziali e residenziali quali centri minori, anziani, disabili, utenti in carico alla Salute mentale, gruppi appartamento per adolescenti, comunità a dimensione familiare, casa di accoglienza per donne vittime di violenza o in difficoltà e/o madri con figli minori, progettazione e gestione di progetti per soggetti disabili e vulnerabili per la Regione Toscana sui territori della Bassa val di Cecina e di Livorno; attraverso l’agenzia formativa Pegaso Network di cui Nuovo Futuro è consorziata, si occupa di progettazione e gestione di servizi di orientamento e formazione professionale a favore dell’inserimento di soggetti svantaggiati, Promozione di progetti relativi ai tirocini regionali GiovaniSì, tirocini soggetti svantaggiati tramite i Cpi del territorio con fondi regionali, inserimenti socio terapeutici ed infine di Progettazione Formativa ed attività di Formazione Professionale per quanto riguarda i settori delle professioni Socio – Educative, per addetti alle attività di Front Office e Call Center. Circa i settori per le attività di tipo B, finalizzati anche all’inserimento lavorativo, opera principalmente a livello regionale ma ha recentemente acquisito servizi anche fuori regione, in Piemonte e in Lombardia. Altri settori, sempre afferenti al comparto di tipo B, riguardano le attività di supporto in ausiliariato nelle attività di Global Service refezione scolastica, nelle strutture nidi e infanzia, attività di facility, sosta e mobility.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
Trasporti

Treni, guasto sulla linea ferroviaria a Firenze: ritardi e cancellazioni